mercoledì 27 ottobre 2010

LUNGO RIGHE PARALLELE



                        LUNGO  RIGHE  PARALLELE


Un bisogno aspro
tira le mie dita
l'ansia scivola
in una trasmissione di segni
come un riprendere di pienezza.
Ora con il distacco inconsapevole
con la lontananza della certezza
richiudi i gusci di una conchiglia.
A spirali si svolge la mia mente
lungo righe parallele
spezzate dalla certezza,
piegate,
con dolorosa astensione
si riconciliano
alla quotidiana lotta di vivere.
Questo ebbro bisogno di parole
che le una sulle latre
me le fa accavallare
che fanno sentire chiuso
un periodo di vita
che danno sfogo 
allo strappo doloroso
delle mie fantasie
si accavallano come lune turbinanti
come sogni impazziti.
Riposo.
è giunta l'ora della rientranza
è giunto il fine del lungo ed agile 
rettilineo
sta a noi 
affrontare i gomiti e le anse
le piene curvature
dei nostri colloqui.
Finito l'abbandono
al dolce conoscersi.

1 commento:

  1. "sta a noi
    affrontare i gomiti e le anse
    [...]
    Finito l'abbandono
    al dolce conoscersi."

    Bella!!!

    RispondiElimina

SAGGEZZA

CONFERME

El sueno de la razon produce monstros

CORNOVAGLIA

CORNOVAGLIA

STELLE D'ORO

S'è CAPITO CHE ADORO I MICI???????????????????


era una notte buia e tempestosa

OSCAR WILDE

Sogna come se dovesi vivere sempre, vivi come se dovessi morire oggi.
Gif 109


Quando si è giovani si pensa che i soldi siano tutto, quando si è vecchi... si scopre che è così!
Gif 126Gif 126Gif 126


La vita non è altro che un brutto quarto d'ora, composto da momenti squisiti
Gif 130


É sempre con le migliori intenzioni che si sono prodotte le opere peggiori
Gif 145Gif 145Gif 145Gif 145


La vita è una cosa troppo seria perché si possa parlarne sul serio
Gif 15Gif 15Gif 15Gif 15

L'unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi

Gif 03


ULISSE


Fatti non foste a viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscenza"






e volta nostra poppa nel mattino
de’remi facemmo ali al folle volo,